INVITALIA.NUOVE.IMPRESE.TASSO.ZEROCon il "Decreto Legge Destinazione Italia" recentemente pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale sono state modificate le norme che regolano la concessione delle agevolazioni di cui al D. Lgs. 185/00 Titolo I (con Decreto Legge n.145/2013).

Sono previsti contributi alle nuove società giovanili che operano nei settori della produzione di beni nel settore industria e artigianato, trasformazione di prodotti agricoli, ed erogazione di servizi in qualsiasi settore, incluse le iniziative nel commercio e nel turismo.

Le iniziative possono essere localizzate in tutto il territorio nazionale.

Per concedere le suddette agevolazioni, e' al momento necessario attendere l'emanazione del relativo Regolamento di attuazione da parte del Ministero dello Sviluppo Economico, che indicherà anche le modalità di presentazione della domanda di ammissione alle agevolazioni. Con l’avvenuta emanazione del Regolamento, sarà anche pubblicata la modulistica per la presentazione della domanda e sarà possibile richiedere le agevolazioni. Ricordiamo che con la nuova misura sono concessi finanziamenti a tasso zero per progetti di investimento fino a 1.500.000 euro, aventi le seguenti caratteristiche: Chiedi informazioni

Logo Italia Contributi

Richiedi un Appuntamento a Milano

Richiedi un appuntamento in altre città

Richiedi informazioni

Richiedi una Pre-Fattibilità

SCHEDA RIEPILOGATIVA

 

FINALITA'

Sostenere  in tutto il territorio nazionale la creazione di micro e piccole imprese a prevalente o  totale  partecipazione  giovanile  o  femminile  e  a sostenerne lo sviluppo attraverso migliori condizioni  per  l'accesso al credito. 

 

AGEVOLAZIONE CONCEDIBILE

Ai soggetti ammessi alle agevolazioni sono concedibili mutui agevolati per gli  investimenti,  a  un  tasso pari a zero, della  durata  massima  di  8  anni  e  di  importo  non superiore al 75 per cento della spesa ammissibile,  ai  sensi  e  nei limiti del trattato agli  aiuti  d'importanza  minore  ("de  minimis");

 

BENEFICIARI

Possono beneficiare delle agevolazioni le imprese: 

  • a) costituite da non piu' di (dodici mesi)) alla data di presentazione della domanda di agevolazione;
  • b) di micro e piccola dimensione;
  • c) costituite in forma societaria;
  • d) in cui la compagine societaria sia composta, per oltre la meta' numerica dei soci e di quote partecipazione, da soggetti di eta' compresa tra i 18 ed i 35 anni ovvero da donne.

 

MASSIMALE FINANZIABILE

Possono essere finanziate le iniziative che prevedano investimenti non superiori a 1.500.000 euro;

 

SETTORI AMMESSI

 

Produzione di beni nei settori:

  • dell'industria,
  • dell'artigianato,
  • della trasformazione dei prodotti agricoli 

 

SERVIZI

  • Erogazione di servizi in qualsiasi settore, incluse le iniziative nel commercio e nel turismo;
  • iniziative relative agli ulteriori settori di particolare rilevanza per lo sviluppo dell'imprenditoria giovanile individuati con il Decreto;

 

MAGGIORI INFORMAZIONI

RICHIEDI